Protonutrizione ci parla del "vaccino della discordia"

papillomavirusHPV.jpg

Dall'inizio di quest'anno in Italia tutte le bambine (circa 280 mila) che hanno compiuto il dodicesimo anno di età possono sottoporsi alla vaccinazione gratuita contro il papillomavirus (HPV).

Ragazze più grandi o donne adulte dovranno invece acquistare il vaccino in farmacia a proprie spese. Il prezzo è di 188,15 a confezione e deve essere ripetuta tre volte nell'arco di un anno, con un costo totale che diventa così di 564,45 euro. Il nuovo vaccino, Gardasil, dovrebbe proteggere contro 4 tipi di papillomavirus, considerati tra le possibili cause o concause del tumori del collo dell’utero e dei condilomi genitali. Continua a leggere su Protonutrizione.

  • shares
  • Mail