Auto elettrica e blog: la discussione è aperta

electric%20car.jpg

Sarebbe ora che l'auto elettrica resuscitasse. Le grandi case automobilistiche pare avessero affossato, fino ad oggi, l'idea di impegnarsi seriamente per promuovere  l'elettrica al posto del motore a benzina. Ma ci sono novità all'orizzonte. Ce ne parlano Pietro Cambi e Debora Billi, curatori di Crisis.

L'auto elettrica fu uccisa qualche anno fa, con indegne mosse dei costruttori automobilistici ben documentate nel film Chi ha ucciso l'auto elettrica? (lo trovate su Google Video diviso in 9 parti).

Pare però che ora, almeno a parole, stia resuscitando. E' di qualche giorno fa la notizia che il governo israeliano ha avviato una joint venture con Nissan-Renault e una startup che si occupa di punti di ricarica, per lanciare un programma che prevede la messa in circolazione di 20.000 auto elettriche l'anno a partire dal 2010.

Ma anche molte case automobilistiche paiono andare a Canossa e tornare a produrre auto elettriche. Per saperne di più sulle scelte di Nissan, GM e Toyota cliccate qui. Petrolio ci segnala anche la querelle nata sulle Euro 4 senza filtro antiparticolato dal blog di Vincenzo Borgomeo, di cui Dallapartedichiguida ci aveva già parlato.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: