Dall'inferno della crescita all'economia delle armi

arms.jpg

La crescita economica, oltre a essere ecologicamente insostenibile, ci porta sempre meno vantaggi e sempre più svantaggi; questa è una delle tesi centrali sostenute da Serge Latouche ed è il significato della sua espressione "inferno della crescita".

Eco alfabeta sta realizzando proprio su queste scottanti tematiche una serie di post molto approfonditi e oggi vi segnaliamo quello relativo alle armi.

Come scrive Eco alfabeta, infatti, "per alcuni la guerra è davvero un ottimo affare. Ad esempio per Finmeccanica, la Holding Italiana che produce aerei ed elicotteri da combattimento, carri armati, missili, siluri e elettronica militare. In questi ultimi anni, approfittando delle crescenti tensioni internazionali e dei numerosi teatri di guerra, Finmeccanica ha raddoppiato il suo fatturato, passando da 6,5 a quasi 13 miliardi di euro".

Continua a leggere il post!

  • shares
  • Mail