Dopo il Nobel niente Casa Bianca: Al Gore non si candida

al-gore-nobel.jpgIn molti vedevano nel futuro di Al Gore la candidature alla presidenza degli Stati Uniti, ma così non sarà. Almeno per ora. Il Premio Nobel per la Pace, ed ex vice presidente americano, ha infatti escluso categoricamente una sua candidature. Probabile che Hillary Clinton e Barak Obama abbiano tirato un sospiro di sollievo (anche se non lo sveleranno mai).

Al Gore ha spiegato: "Non mi candido e non ho alcun progetto in merito, quindi non guardo le cose da questo punto di vista". Potrebbe essere una decisione azzeccata, anche perché la vittoria del Nobel non sembra avere giovato alla figura di Al Gore, come invece si prevedeva. la prova è arrivata da un sondaggio statunitense della Gallup dal quale emerge che la vittoria del Nobel per la Pace non si è tradotto in un aumento del sostegno nei confronti di Gore.

Infatti il tasso di gradimento di cui gode Al Gore non è sostanzialmente variato rispetto al marzo scorso. Il 54% degli americani non è interessato a vedere l'ex vicepresidente di nuovo in corsa per la Casa Bianca, mentre il 41% è favorevole.

Vi ricordiamo che il Premio Nobel per la pace 2007 è stato assegnato ad Al Gore ed al Comitato Intergovernativo per i Cambiamenti Climatici delle Nazioni (Unite Intergovernmental Panel on Climate Change, IPCC), per gli sforzi per costruire e diffondere una conoscenza maggiore sui cambiamenti climatici provocati dall'uomo e per porre le basi per le misure necessarie a contrastare tali cambiamenti.

  • shares
  • Mail