Allarme energetico: contro i blackout diminuire gli sprechi e pensare alla prevenzione

enel-gas.jpg

Torna l'allarme blackout: l'inverno 2007 rischia di essere freddo e buio per l'Italia. La denuncia, come riassume il blog MondoElettrico, arriva da Fulvio Conti, Amministratore delegato di Enel che ha dichiarato: siamo ancora piu' fragili di due anni fa.

Proprio questa affermazione non stupisce affatto la blogosfera che denuncia: nulla é stato fatto per diversificare i fornitori, per diminuire la dipendenza italiana da due soli produttori. Come spiega H1dr0gen0 l'Italia per le sue forniture di gas fa affidamento su forniture estere la cui instabilità ci espone al rischio crisi.

Conti in tasca segnala un suo post risalente all'anno scorso che, scrive, potrei copiare ed incollare perché nulla è cambiato nonostante gli allarmismi di fine estate; unica novità segnalata un utile servizio del Comitato Italiano Gas. Il professor Echos fa inoltre notare che a seconda della rete televisiva da cui la notizia è stata riportata, ne è uscita una versione abbastanza controversa. I protagonisti sono Lega Ambiente che attacca Enel che a sua volta si rivolge al Ministro dell'Ambiente Pecoraro Scanio; quest'ultim, come scrive Luciano Vecchi, declina ogni responsabilità.

Secondo WWF le soluzioni esistono e vanno cercate nell'efficienza energetica e nelle energie rinnovabili; Tra il reale e l'immaginario in un interessante post denuncia gli sprechi energetici sul nostro territorio mentre Monarchico ha dei dubbi  sull'invito del Ministro Bersani a consumare di meno. Infine, da The Retailer arriva una provcazione: l'energia elttrica sugli scaffali dei supermercati? Perché no?  

  • shares
  • Mail