L'acqua tiene banco nella blogosfera

water%201.jpgIn questo periodo l'argomento "acqua" è molto trattato. Blogosfere Scienza e Salute ha dedicato alcuni post alla proposta avanzata da numerose città, tra cui New York e Roma, di bere l'acqua del rubinetto, così da ridurre l'inquinamento legato alla produzione delle bottiglie di plastica.

Visti da Lontano pubblica un'interessante classifica, che vede l'Italia al primo posto, sul consumo pro capite di acqua in bottiglia, e riflette sui motivi che hanno portato ad un consenso così alto dell'acqua minerale.

Talvolta l'acqua diventa design, diventa un vero e proprio oggetto di lusso, da collezionare. (Leggi "Acqua d'artista" e "Perrier limit edition!" su Blogosfere Style & Fashion). Talvolta l'acqua diventa d'elite, così mentre nel mondo infiamma la polemica sull'acqua in bottiglia, c'è chi sulla qualità dell'acqua e sull'estetica del suo contenitore ci costruisce un vero e proprio business, aprendo i Water Bar. (Visita Blogosfere Tempo libero).

E se l'acqua, stavolta quella salata del mare, potesse essere incendiata, sprigionando energia? Immaginate le proporzioni di una scoperta del genere? Ebbene, sembra che qualcuno l'abbia già fatta. Ne parla Luciano Vecchi, curatore del Professor Echos. Per approfondire clicca qui e qui.

  • shares
  • Mail