L'acqua del rubinetto fa discutere la blogosfera

Abbiamo già parlato della proposta avanzata da numerose città, tra cui New York e Roma, di bere l'acqua del rubinetto, così da ridurre l'inquinamento legato alla produzione delle bottiglie di plastica.

Create polls and vote for free. dPolls.com

Avevamo già segnalato Eco Alfabeta, che accoglie l'invito di liberarsi della plastica, e Protonutrizione, che analizza se davvero l'acqua del rubinetto sia migliore di quella in bottiglia. Anche Andrea Garbin, curatore di Pollicino, ne ha parlato, segnalando inoltre un contributo di altroconsumo.

Leggete anche EF's Blog, che prendendo spunto da un interessante articolo di Charles Fishman comparso su Fast Company in merito alla genuinità dell'acqua del rubinetto, realizza un interessante approfondimento sull'argomento. Leggete anche Acme Pensiero e Grande città del Nord, entrambi favorevoli al fatto di evitare l'acquisto di acqua minerale in bottiglia.

acqua%20rubinetto%201.jpg

Ma c'è anche chi, pur essendo favorevole all'iniziativa, solleva problematiche che vanificano la buona volontà. Qui di seguito potete leggere il commento di Danilo, un nostro utente, in proposito:

"L'acqua di Bologna sarà pure potabile, ma non è bevibile: come si può bere un'acqua che ti lascia una patina plasticosa dentro la bocca? E poi puzza, non disseta, disgusta! Come si fa?

Io la berrei volentieri l'acqua del rubinetto. Infatti, quando torno in Abruzzo, a casa dei miei genitori, non so cosa significhi 'acqua minerale', solo rubinetto!

Se vogliamo ridurre il numero di bottiglie di plastica, si potrebbe fare come in Germania: al supermercato, in ogni luogo, ogni contenitore costa un 10 centesimi in più del prezzo esposto; alla cassa, ti danno tanti gettoni quante sono le bottiglie che hai comprato.

Una volta bevuta l'acqua, torni al supermercato con bottiglie e gettoni, e ti rendono indietro i 10 centesimi a bottiglia. Nei parchi, la sera, compri una birra da 3 euro, e la paghi 5: ti danno un gettone; quando hai bevuto la tua birra, invece di lasciare la bottiglia dove capita, torni dal chioschetto, restituisci bottiglia e gettone, e ti riprendi i tuoi 2 euro. In Italia è applicabile?".

Voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail