La Peta sbarca su Second Life per tutelare gli animali

peta2.jpg

La Peta, organizzazione internazionale no-profit, che da anni lotta per la salvaguardia e la tutela degli animali, e che organizza sempre proteste piuttosto sensazionalistiche, ha deciso di sbarcare su Second Life per intraprendere la prossima campagna di sensibilizzazione contro l'uso delle pellicce.

Nel corso degli anni sono state molte le star internazionali che hanno sposato la causa animalista, da Surya Bonaly, a Jamelia Niela Davis, da Naomi Campbell a Pamela Anderson, da Kim Basinger a Charlize Theron. Ora ai milioni di iscritti si aggiungono gli avatar virtuali di Second Life.

peta%201.jpgL'appuntamento su Second Life, con la collaborazione di Stella McCartney, è per il prossimo 12 luglio, alle 19.00, e l'isola della Peta sarà aperta fino al prossimo 29 luglio. La manifestazione sarà assolutamente pacifica e raccoglierà fondi da destinare alle varie campagne dell'associazione. Chi deciderà di partecipare riceverà degli slogan  contro le pellicce da inoltrare ai propri contatti.

A proposito di questa rivoluzionaria iniziativa, la Peta ha lanciato anche un divertente concorso. Ispirandosi al motto dell'associazione animalista "Piuttosto di indossare una pelliccia, vado nudo", basterà inventare un slogan anti-pelliccia. Il vincitore riceverà due biglietti per le sfilate parigine primavera estate, del prossimo ottobre. Il secondo una borsa invernale Appaloosa, il terzo un set di prodotti naturali per la pelle di Stella. Che ne pensate dell'iniziativa?

  • shares
  • Mail