IPod: sapevate che interferisce con il pacemaker?

pacemaker.jpgNon è nuova la notizia che i telefonini cellulari interferiscano e arrechino, in qualche occasione, disturbo ad altri strumenti elettronici, ma che anche l'iPod crei, talvolta, fastidiose interferenze, è una notizia molto recente.

Il lettore mp3 più famoso del mondo può casare ad esempio errori durate le diagnosi di disturbi cardiaci perché interferisce con gli strumenti utilizzati in cardiologia. Infatti l'iPod se tenuto ad una distanza inferiore a quarantacinque centimetri da altri strumenti, tra cui il pacemaker, a quanto pare,  può falsare i risultati clinici di alcuni esami. Dunque i medici dovranno ricordarsi di spegnerlo mentre esercitano e i pazienti sarà meglio che lo lascino addirittura a casa e perlomeno che rinuncino ad appenderlo al collo, come invece vorrebbe la moda.

iPod.jpgLo ha scoperto un ragazzo di 17 anni, di nome Jay Thaker, studente liceale e figlio di due medici. È stata sufficiente che Jay chiedesse ai suoi genitori come l'iPod interferisca con gli strumenti medici, per scatenare la curiosità di dare immediatamente risposta a questo interessante ed importante interrogativo.

Lo studio condotto in collaborazione con Kirt Jongnarasin, della University of Michigan di Ann Arbor, ha prodotto proficui risultati, che sono stati presentati al congresso annuale dell'Heart Rhythm Society.

  • shares
  • Mail