Giornata Mondiale della Sindrome dell'Affaticamento Cronico

cfs.jpgOggi, 12 maggio, ricorre la Giornata Mondiale della Sindrome dell'Affaticamento Cronico e in occasione di questa giornata vogliamo dare spazio a questa patologia. Qui sotto potete leggere la relativa segnalazione che ci è giunta in redazione.

"Sono Gualtiero Zucconi dell'amministrazione del sito/forum Cfsitalia.it, dedicato alla Sindrome dell'Affaticamento Cronico. Mi rivolgo a voi a nome del gruppo di malati di cui anch'io faccio parte, essendo a mia volta malato da diversi anni, con la speranza che possiate dare ascolto e voce alle molteplici problematiche causate da questa grave patologia.

cfs1.jpgSpecie a seguito del non trascurabile allarme CFS nel mondo, lanciato dal CDC (Centers for Disease Control and Prevention) il 3 novembre scorso a Washington, in una conferenza stampa che è stata giustamente definita 'la pietra miliare nella conoscenza della CFS'.

Dal nome non si direbbe (la stanchezza cronica è solo uno dei sintomi, forse il più visibile), ma la Cfs è una patologia invalidante, multifattoriale, alla quale a volte si sovrappone anche la Fibromialgia, diffusa più di quanto si creda, che procurando difficoltà e sofferenze, cambia la vita delle persone che colpisce e dei loro famigliari.

Dunque in occasione del 12 maggio, Giornata Mondiale dei Malati di CFS, vorremmo far giungere informazioni utili circa questa sindrome a più persone possibile: da come riconoscere i primi sintomi, agli indirizzi dei Centri accreditati alla diagnosi dato che in caso di CFS è determinante la
diagnosi precoce, mentre spesso i malati per anni non riescono a comprendere il loro malessere che peggiora progressivamente, poiché la maggioranza dei medici curanti, purtroppo a loro volta poco informati, sottovalutano o mal interpretano la sintomatologia
".

  • shares
  • Mail