Ritalin e Strattera: politici favorevoli al ritiro. Ne parla Protonutrizione

gi%C3%B9%20l%20mani%20dai%20bambini.jpgLuigi Gallo, curatore di Protonutrizione, parla della campagna nazionale per la difesa del diritto alla salute dei bambini, promossa dall'associazione "Giù le mani dai Bambini", composta da medici, psichiatri, pediatri ed esperti dell'infanzia.

Nei giorni scorsi, Giù le mani dai Bambini ha presentato un ricorso al Tar del Lazio contro l'AIFA (Agenzia italiana per il farmaco) e l'ISS (Istituto Superiore di Sanità). Con il ricorso si chiedeva il ritiro immediato di Ritalin e Strattera, potenti psicofarmaci introdotti recentemente in Italia, e, secondo molti, lesivi e pericolosi per la salute dei bambini.

ritalin1.jpgL'8 maggio, presso la Commissione di Sanità del Senato si è tenuta una conferenza sul tema psicofarmaci ai bambini, argomento divenuto scottante e di attualità. La richiesta da parte dei promotori della campagna è stata di moratoria immediata per questi medicinali, di revisione dei protocolli per garantire cure davvero sicure.

Le reazioni dei politici sono state tutte dure, decise e orientate in un'unica direzione. Dopo l'esame del dossier presentato dall'associazione Giù le mani dai Bambini, i politici, all'unisono, appoggiano non solo la richiesta di sospensione della commercializzazione del Ritalin e della Strattera, ma convengono anche sulla necessità di promuovere un'indagine nei vertici sanitari ed eventualmente procedere nella richiesta di dimissioni degli stessi. Cosa farà Livia Turco? Che la politica, questa volta, riesca davvero a fare qualcosa di buono?

Per avere un quadro più dettagliato della vicenda visita Protonutrizione, troverai anche interessanti comunicati stampa, relativi alla vicenda. E per approfondire ulteriormente il caso Ritalin visita anche KidZone, Tipi Tosti, Pollicino e Psicocafè.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: