Stanchezza primaverile, ecco qualche consiglio per rimettersi in forma

malditesta.jpgVi sentite stanchi, spossati, apatici? Al mattino quando suona la sveglia, sentite di non avere la forza di alzarvi? Niente paura, state tranquilli, l'arrivo della primavera spesso comporta una serie di disturbi e di problematiche di questo genere, e a quanto pare sarebbero sei italiani su dieci a patire questa condizione.

L'insorgenza di questi disturbi va a coincidere principalmente con il passaggio dall'inverno alla stagione primaverile e questo capita perché il nostro organismo impiega del tempo per sincronizzare i suoi ritmi con quelli dell'ambiente esterno.

Il nostro orologio biologico subisce negativamente gli sbalzi di temperatura e le persone meteoropatiche e le donne risultano essere maggiormente colpite, accusando in questo periodo, più che in altri, lo stress e la fatica sia mentale, sia fisica.

pesco.jpgPer affrontare la primavera al meglio, ecco allora qualche piccolo consiglio: evitate gli eccessi a tavola e la vita sedentaria, seguite una corretta alimentazione evitando grandi abbuffate di proteine e carboidrati. Non fatevi mancare le vitamine, che vi aiuteranno a ritrovare la giusta carica e trovate il tempo di fare un po' di attività fisica, senza esagerare se non siete abituati così da evitare strappi e crampi.

Anche alcune piante potranno venirvi in soccorso, come il Ginseng o il Guaranà, indicate proprio per combattere il senso di stanchezza primaverile. Osservando qualche piccola accortezza, vi ritroverete, senza nemmeno rendervene conto, in forma perfetta per affrontare al meglio la tanto temuta prova costume.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: