"Unità di Crisi - Allarme Clima": Emilio Carelli torna in video con uno speciale sull'ambiente

unita-di-crisi.jpg

In un periodo in cui l'inquinamento e i cambiamenti climatici minacciano sempre di più il nostro pianeta, Emilio Carelli torna in video e lo fa con un nuovo programma, "Unità di crisi – Allarme Clima", in onda su SkyTg24.

Effetto serra, temperature in rialzo, emergenza ambiente, ecco di cosa si occupa il nuovo speciale, in onda su Sky. A cura di Federico Leoni e Daniele Moretti, sei puntate di un'ora e mezza, condotte in studio, appunto, da Emilio Carelli, direttore dei canali all news di Sky.

"Questa trasmissione – racconta Carelli – rientra in una scelta d'impegno civile che stiamo facendo. Abbiamo cominciato due mesi fa con la maratona a favore della libertà di ricerca e il primo maggio ce ne sarà un'altra dedicata alle morti bianche sui luoghi di lavoro, altro fenomeno che ha assunto proporzioni preoccupanti".

Emilio_carelli1.jpgLa nuova rubrica di Sky è partita il 13 aprile e andrà in onda per sei settimane, ogni venerdì alle 14.35 e in replica il sabato alle 22.35. Moltissimi gli argomenti che verranno trattati: devastazioni, surriscaldamento del pianeta, effetto serra, energia rinnovabile, opzione nucleare, danni enormi per le risorse idriche e per la produttività agricola.

Tra gli ospiti delle puntate spuntano nomi illustri: il vice presidente americano Al Gore, promotore di numerose campagne di mobilitazione planetaria per sottolineare l'emergenza climatica, ma anche Jeremy Rifkin, futurologo, le cui previsioni sugli impatti ambientali sono sempre state corrette e anche Carlo Rubbia, Premio Nobel per la fisica.

La presenza di Emilio Carelli in questo approfondimento dimostra l'impegno dell'emittente verso le gravi problematiche ambientali, che mettono a rischio la salute di tutto il Pianeta. Essere informati su quanto sta accadendo è il primo passo per cercare di prevenire, sempre che sia ancora possibile, quella che si profila come una vera e propria catastrofe.

  • shares
  • Mail