Svapare fa male anche al cuore

Le sigarette elettroniche mettono a rischio anche la salute del cuore.

Svapare

Svapare, ovvero fumare sigarette elettroniche fa male. Questo è ormai un dato di fatto, dal momento che gli studi che dimostrano gli effetti dannosi delle e-cig sono davvero moltissimi.

Un articolo pubblicato sulle pagine dell’European Journal of Preventive Cardiology rivela adesso che svapare può mettere a rischio anche la salute del cuore. Studi hanno infatti dimostrato che le sigarette elettroniche aumentano i livelli della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca, modificano le pareti delle arterie rendendole più rigide e meno elastiche, e danneggiano i vasi sanguigni.

Questi effetti rappresentano degli importanti fattori di rischio per la formazione di coaguli e l’accumulo di grasso all'interno delle pareti delle arterie, e tutto ciò può a sua volta aumentare il rischio di infarto.

A destare grande preoccupazione è il fatto che a svapare sono spesso gli adolescenti, che così facendo compromettono la loro salute sin dalla giovane età. Inoltre, spesso coloro che fumano sigarette elettroniche tendono a fumare contemporaneamente anche quelle classiche, e ciò fa aumentare in modo significativo i rischi per la salute.

È urgente intervenire per fermare il crescente utilizzo nei giovani. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che le sigarette elettroniche sono dannose per la salute,

spiegano gli autori dello studio, aggiungendo che la scienza ha dato fino ad ora risultati contrastanti in merito ai rischi connessi all'utilizzo di tali dispositivi, ma ciò che appare chiaro è che si tratta comunque di prodotti potenzialmente dannosi per la salute.

Le sigarette elettroniche dovrebbero essere utilizzate solo per smettere di fumare, quando e se nient'altro ha funzionato, e l'individuo dovrebbe essere monitorato attentamente per identificare gli effetti collaterali.

via | ScienceDaily
Foto di Lindsay Fox da Pixabay

  • shares
  • Mail