Coronavirus, OMS: l'Italia insegna con la sua esperienza

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ringrazia l'Italia: l'esperienza contro il Coronavirus aiuta altri paesi.

Coronavirus

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ringrazia l'Italia. L'esperienza maturata nel nostro paese per affrontare l'emergenza Coronavirus può essere d'esempio e fonte di ispirazione per altri paesi del mondo, che ne possono seguire l'esempio per affrontare una pandemia che ancora non è finita. Anzi, per la quale in molte parti del mondo si teme una preoccupante seconda ondata che potrebbe mettere ancora di più in ginocchio la sanità e l'economia.

A ringraziare il nostro paese ci pensa su Twitter il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. Proprio nella giornata in cui si è svolta una videoconferenza a due tra il Ministro della Salute italiano, Roberto Speranza, e il direttore generale durante l'OMS, per fare il punto della situazione sull'emergenza sanitaria in Italia e nel mondo.

Grazie mille Roberto Speranza, ministro della Salute dell'Italia, per l'interessante telefonata e per il forte sostegno all'Oms. La tua leadership e umiltà è fonte di ispirazione per gli altri Paesi che stanno imparando ed agendo sulla base dell'esperienza italiana.

Secondo Tedros Adhanom Ghebreyesus le misure adottate dal nostro paese possono essere seguite anche da altri paesi, dal momento che si sono rivelate molto efficaci. Roberto Speranza ha sottolineato come

i mesi del Covid hanno dimostrato che solo unendo le energie si può vincere la battaglia contro il virus. Per questo è importante rendere più forti le organizzazioni internazionali a cominciare dall'Oms.

In occasione della Conferenza delle Regioni presso la sede di via Parigi a Roma, il ministro è intervenuto per parlare del decreto al quale sta lavorando il governo. Decreto che riguarderà sicuramente anche tematiche inerenti la salute.

Foto di congerdesign da Pixabay

Via | Ansa

  • shares
  • Mail