Test rapidi per riconoscere il Covid-19: l'olfatto canino potrebbe rilevare il Coronavirus

Il fiuto dei cani potrebbe essere una cartina al tornasole efficace per rilevare il Coronavirus nell'urina dei soggetti malati

Coronavirus fiutato cani

Il cane è il miglior amico dell'uomo, si dice, ma forse è anche un ottimo strumento diagnostico per rilevare alcune patologie e il tanto temuto Coronavirus. Dall'Università di Helsinki arriva la notizia di studi proprio sull'olfatto canino, che potrebbe essere in grado di riconoscere il Covid-19 velocemente, nell'urina delle persone malate.

La professoressa Anna Hielm-Björkman, a capo della ricerca, lascia intendere che il fiuto dei cani, debitamente addestrati per la rilevazione del Sars-CoV2, potrebbe essere più efficace dei test diagnostici tradizionali. In poche parole, il naso di Fido sarebbe potenzialmente in grado di evitare i falsi negativi, diventando un mezzo molto più efficace del tampone.

Per il momento dalla Finlandia arrivano news positive, con Kössi e Lucky, i due cani usati nella prima fase della sperimentazione, che sarebbero riusciti a riconoscere i campioni di urina dei Covid-19 positivi, differenziandoli da quelli dei soggetti sani. Dice la Hielm-Björkman:

Abbiamo una solida esperienza nell'addestramento di cani per la rilevazione di odori legati alle malattie. È stato fantastico vedere con che velocità gli animali hanno memorizzato il nuovo odore

Anna Hielm-Björkman

E ancora:

Abbiamo scoperto che i cani potevano indicare che una persona si stava ammalando anche dai quattro ai cinque giorni prima di accertare la malattia. Questo è stato davvero incoraggiante perché significa che la sensibilità dei cani in certi casi è migliore dei test

Anna Hielm-Björkman

Se in Finlandia si è a buon punto per quanto riguarda la sperimentazione del fiuto canino sul Covid-19, usando animali addestrati da anni per il riconoscimento di odori legati alle malattie, in Germania e in Italia sembra che alcuni team di ricercatori puntino a risultati analoghi.

Per il momento servono ancora ulteriori ricerche per capire quanto Fido sia affidabile nel riconoscere l'infezione da Covid-19 nell'uomo, ma in caso positivo potrebbe essere un ottimo alleato per individuare velocemente i malati, anche in stazioni e aeroporti. Un vero e proprio test rapido senza necessità di tampone.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail