Un adolescente su 5 fuma sigarette ogni giorno

In Italia un adolescente su 5 fuma regolarmente. Ecco cosa spiegano gli esperti.

fumo

In Italia un adolescente su cinque fuma quotidianamente. A renderlo noto, in occasione della Giornata mondiale senza tabacco, sono stati i membri della Fondazione AIRC, i quali fanno sapere che già fra i 13 e i 15 anni di età molti giovanissimi ragazzi e ragazze fumano sigarette tradizionali ogni giorno.

Il 18% dei giovanissimi fuma invece le sigarette elettroniche, nonostante molti studi abbiano già collegato l'utilizzo di tali dispositivi a importanti rischi per la salute.

Gli esperti spiegano che generalmente si inizia a fumare proprio durante l’adolescenza, ed aggiungono che nel 2018 quasi 100 mila ragazzi hanno fumato la loro prima sigaretta in età molto giovane, anche prima dei 12 anni.

A commentare tali risultati è Marina Chiara Garassino, ricercatrice AIRC e responsabile della Struttura Semplice di Oncologia Medica Toraco-Polmonare della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che spiega:

Dico sempre che se non ci fosse il fumo curerei una patologia rara. Solo il 10% dei pazienti affetti da tumore del polmone non ha mai fumato. Chi inizia a fumare da ragazzo è molto probabile che prosegua da adulto. Non possiamo quindi accettare che i ragazzi fumino perché rischiano di diventare dipendenti dal fumo oggi e futuri pazienti domani.

A preoccupare sono anche le ragazze e le giovani donne che si avvicinano al fumo in età sempre più precoce e in percentuale sempre maggiore, come spiega l’esperta:

Un dato che preoccupa ancora di più se parliamo di giovani donne che si avvicinano al fumo in una percentuale superiore del 24% rispetto al passato.

Foto di ArtTower da Pixabay

  • shares
  • Mail