Mangiare latticini protegge le ossa durante l’invecchiamento?

Mangiare formaggi e prodotti lattiero-caseari aiuta a proteggere le ossa durante la menopausa? Ecco cosa hanno osservato gli autori di un nuovo studio.

latticini

I prodotti lattiero-caseari possono offrire non pochi effetti benefici per la salute delle ossa durante il periodo della crescita, ma un nuovo studio dimostra adesso che, durante il periodo di transizione che porta alla menopausa, un periodo in cui si registra un’accelerazione della perdita ossea, latte e formaggi possono offrire in realtà ben pochi benefici nella prevenzione delle fratture e della perdita di densità minerale ossea.

Il nuovo studio è stato pubblicato sulle pagine della rivista Menopause, ed i suoi autori spiegano che crescendo i bambini vengono spesso incoraggiati a bere il latte. Questo perché questo alimento contiene sostanze nutritive essenziali che favoriscono la mineralizzazione ossea, come ad esempio il calcio, il fosforo, la vitamina D e le proteine.

Sfortunatamente, quando le donne entrano nel periodo della menopausa, la perdita ossea accelera e questo fenomeno può aumentare il rischio di soffrire di osteoporosi. Secondo quanto emerso dal nuovo studio, tale perdita ossea non può però essere rallentata consumando prodotti lattiero-caseari.

Tuttavia gli autori ricordano che seguire una dieta mediterranea ricca di frutta, verdura, cereali e proteine magre (come pesce e latticini a basso contenuto di grassi) e svolgere un regolare esercizio fisico (come camminare o fare jogging) rappresentano valide strategie per mantenere le ossa in salute e migliorare la forza e l’equilibrio, riducendo quindi anche il rischio di cadute e di conseguenti fratture.

Foto di RitaE da Pixabay
via | Eurekalert

  • shares
  • Mail