Integratori alimentari: 3 domande da porsi prima di assumerli

State prendendo in considerazione l’idea di assumere degli integratori? Ecco i fattori che dovreste prendere in considerazione prima di acquistarli.

Integratori alimentari

State prendendo in considerazione l’idea di assumere degli integratori di vitamine? Per alcune persone, scegliere questo genere di prodotti è davvero utile, poiché soffrono ad esempio di una carenza vitaminica a causa di un'alimentazione sbilanciata o a causa di alcune condizioni di salute.

Tuttavia, se non soffrite di queste problematiche, prima di scegliere di assumere un qualunque tipo di integratore sarà importante porsi alcune domande che potrebbero aiutarvi a fare una scelta più consapevole e ponderata.

Ecco di seguito quali sono le domande che dovreste porvi!


  • Ho davvero bisogno di assumere vitamine e integratori? Come abbiamo visto, alcune persone ne hanno effettivamente bisogno, ma ciò non riguarda tutti. Se dalle vostre analisi del sangue non emerge alcuna carenza di vitamine sarebbe dunque meglio evitare, o quantomeno chiedere prima un parere al proprio medico curante.

  • È possibile assumere le giuste vitamine attraverso il cibo? In linea di massima, la risposta a questa domanda è “si”. Con il cibo possiamo assumere tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, tuttavia in alcuni casi, come nel caso della dieta vegana o vegetariana, non è possibile raggiungere il normale fabbisogno di alcune vitamine, come ad esempio la famosa Vitamina B12, per cui l’assunzione di un apposito integratore sarebbe comprensibile.

  • Quali integratori e vitamine dovrei comprare? Come sempre, quando si tratta di salute è fondamentale affidarsi ad aziende serie e conosciute nel settore. Evitate di acquistare integratori o altri prodotti del genere da siti poco conosciuti e poco affidabili, ma preferite piuttosto spendere qualche soldo in più, avendo però la consapevolezza che state acquistando un prodotto di qualità. Per una maggiore sicurezza, chiedete sempre il parere del vostro medico o del farmacista di fiducia, in modo da fare una scelta consapevole e salutare.


Foto di Monfocus da Pixabay

  • shares
  • Mail