Siu Talks: la risposta degli urologi contro i tabù

I problemi urologici possono interessare uomini e donne di ogni età. Per migliorare la nostra salute e la nostra consapevolezza, nascono i Siu Talks. Ecco di cosa si tratta!

problemi urologici

I problemi urologici possono colpire uomini e donne di ogni età. Lo sanno bene i membri della Siu, Società italiana di urologia, che a partire dal 26 Maggio 2020 lanceranno i nuovissimi 'Siu Talks', vale a dire dei video divulgativi che saranno trasmessi attraverso il sito Siu.it, su YouTube e sui profili social della società scientifica. Ma di cosa si tratta esattamente? “Siu Talk” è il nuovo progetto che comprende 8 episodi, che saranno pubblicati ogni martedì alle 13.00.

Attraverso questi video gli specialisti terranno delle piccole conferenze per affrontare problemi di salute urologica come i calcoli renali, la cistite e altre infezioni urinarie, fino ad arrivare al tumore della vescica, all'ipertrofia prostatica benigna e ad altre condizioni che possono interessare uomini e donne di tutte le età.

Problemi urologici per un terzo degli italiani

A parlare di questo nuovo e promettente progetto è stato Walter Artibani, segretario generale della Siu, che spiega che ogni anno circa un terzo gli italiani adulti deve affrontare un problema urologico.

Tutte problematiche, dalle meno alle più gravi, che con una corretta prevenzione e uno stile di vita adeguato si possono limitare e affrontare. Ma si devono conoscere. Ora, per la prima volta tramite uno strumento diretto e innovativo come il 'video talk', gli urologi italiani sono in grado di fornire direttamente a tutti i cittadini informazioni accurate e scientificamente verificate. Aiutandoli a vincere timori e vergogne consolidati negli anni. E grazie ai loro racconti vengono condivise esperienze, analizzate prove, effettuate dimostrazioni.

Il linguaggio delle videoconferenze sarà molto diretto e semplice, e farà riferimento a situazioni e contesti familiari per i pazienti, come quello sportivo ad esempio, o come quello del cinema e della televisione.

Il risultato è un ciclo di incontri completamente diversi, del tutto lontani dalla formula austera e un po' noiosa che ci si potrebbe aspettare da una conferenza tradizionale.

Per seguire le conferenze e saperne di più, visitate il sito web Siu.it.

via | AdnKronos
Foto di lumpi da Pixabay

  • shares
  • Mail