Sigarette al mentolo vietate in tutta Europa

A partire dal 20 maggio 2020 la vendita delle sigarette al mentolo sarà vietata in tutta Europa.

Sigarette al mentolo

Le sigarette al mentolo non saranno più in vendita in Europa. A partire da oggi, mercoledì 20 maggio 2020, infatti, nel Vecchio Continente è vietata la vendita di questo tipo di bionde. Le sigarette aromatizzate sono maggiormente amate dai ragazzi ed è per questo motivo che da tempo le istituzioni dell'Unione Europea e le associazioni che ogni giorno combattono contro il tabagismo cercano di correre ai ripari.

Il bando previsto dall'Unione Europa prevede il divieto di vendere e di comprare tutti i prodotti con una quota di mercato che sia superiore al 3%, come il mentolo, sia le sigarette sia il tabacco trinciato. La direttiva entro in vigore oggi, mercoledì 20 maggio 2020, ed è già stata recepita da tutti i paesi che fanno parte dell'Unione Europea.

Il menthol ban, come è stato chiamato dagli inglesi, è la legge che vieta sia nell'Unione Europea sia nel Regno Unito la vendita di prodotti da fumo tradizionali al sapore di menta. La direttiva europea era entrata in vigore nel 2014 ed è stata recepita dall'Italia nel 2016, con un decreto legislativo per "garantire un livello elevato di protezione della salute umana, soprattutto per i giovani" e anche per "ostacolare un eccesso di offerta e la diffusione del fumo tra i minori”.

La direttiva nel 2016 è stata validata anche dalla Corte di Giustizia della UE che ha di fatto respinto il ricorso che era stato presentato dalla Polonia e che era stato supportato anche dalla Romania. In questo caso i giudici avevano deciso di dare il via libera alla direttiva perché non permettendo più la vendita di sigarette al mentolo, considerate più attrattive e accattivanti, si sarebbe potuto "contribuire a diminuire la diffusione del tabagismo e della dipendenza, sia presso i nuovi consumatori sia presso quelli abituali".

Foto di OpenClipart-Vectors da Pixabay

  • shares
  • Mail