Coronavirus COVID-19: messo a punto il primo farmaco per combatterlo

Un anticorpo monoclonale alla base del primo farmaco specializzato contro il Coronavirus Sars-CoV2

Coronavirus in Italia, il testo del decreto d'emergenza

Una ricerca pubblicata su BioRxiv da un team scientifico dell'Università olandese di Utrecht, potrebbe essere la risposta alla carenza di trattamenti anti Coronavirus COVID-19, che sta tenendo col fiato sospeso il mondo intero. L'equipe sarebbe infatti riuscita a mettere a punto il primo farmaco specializzato alla cura di questo virus.

Si tratta di un anticorpo monoclonale in grado di individuare la cosiddetta proteina Spike, quella che il virus utilizza per replicarsi all'interno delle cellule, compromettendo le vie respiratorie. In questo modo il Coronavirus Sars CoV2 non è in grado di attecchire e moltiplicarsi all'interno dell'organismo.

Il gruppo di ricercatori, guidati dal PhD Chunyan Wang, stava già studiando un anticorpo che andasse ad agire contro la Sars, rendendosi conto che quest'ultimo era efficace anche contro il COVID-19. L'anticorpo parrebbe infatti in grado di agire su entrambi i fronti e sia a livello preventivo sia di cura vera e propria.

Il team medico avrà bisogno di alcuni mesi per terminare il proprio lavoro di ricerca, per poi passare alla doverosa fase di test e sperimentazione. La cura contro il Coronavirus COVID-19 quindi non è ancora disponibile e neppure lo sarà breve.

Tuttavia è un passo importante nella direzione giusta.

Via | ANSA
Foto | iStock

  • shares
  • Mail