Coronavirus, medico italiano positivo a Tenerife

Primo caso di Coronavirus a Tenerife: si tratta di un medico italiano che dovrebbe provenire dal focolaio lombardo.

Coronavirus

Aggiornamenti in tempo reale sull'epidemia di Coronavirus in Italia.

Primo caso di Coronavirus a Tenerife. I test su un medico italiano in vacanza nel sud dell'isola sono risultati positivi. L'uomo, che al momento si trova in isolamento presso la clinica Quiron Sur di Adeje, stava male ed è andato in una clinica privata. Pare che l'uomo provenga dalla Lombardia, dove c'è il focolaio principale del nostro paese (qui tutti gli aggiornamenti in tempo reale sull'emergenza Coronavirus in Italia).

Secondo fonti locali, l'uomo si sarebbe recato intorno alle 13 di lunedì 24 febbraio 2020 in una clinica privata perché aveva la febbre. Subito è stato messo in isolamento e il paziente è stato sotto posto ai test per il nuovo coronavirus. Test i cui risultati hanno dato esito positivo a livello locale (il primo campione è stato analizzato presso il laboratorio di microbiologia dell'Ospedale universitario Nuestra Señora de Candelaria). Nuovi esami sono previsti a Madrid per sicurezza, presso il Centro nazionale di microbiologia dell'Istituto Carlos III, come previsto dal protocollo di sicurezza immediatamente scattato.

Ángel Víctor Torres, presidente delle Isole Canarie, ha confermato dal suo account Twitter ufficiale il caso di Coronavirus a Tenerife, spiegando anche cosa prevedono le regole del nuovo protocollo attivato nella serata di ieri.

Nel paese è stata attivata una alinea telefonica gratuita per poter informare la popolazione in cerca di informazioni per quello che riguarda le misure di prevenzione e per fugare disinformazione e fake news.

Foto Pixabay

Via | Agi

  • shares
  • Mail