Coronavirus, Google e l'OMS lanciano l'SOS Alert: ecco di cosa si tratta

Google e l’OMS si uniscono per promuovere una valida informazione sul coronavirus.

Coronavirus

Molti utenti si saranno accorti che da alcuni giorni su Google è comparsa una sezione speciale dedicata al coronavirus.

Si tratta di una sezione che compare ogni volta che si cercano notizie in merito all’epidemia nata in Cina e propagatasi negli altri Paesi del mondo, Italia compresa. Come vi abbiamo raccontato nei giorni scorsi, purtroppo le fake news sul virus sono davvero molte, e possono creare molti danni alla salute pubblica, oltre che alla sicurezza.

Per arginare questo problema, il colosso Google ha dunque deciso di sfruttare il suo servizio SOS Alert, e di presentare in cima a tutti gli altri risultati sul coronavirus una pagina curata proprio dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), dove sarà possibile trovare tutti i consigli per la prevenzione, oltre ad aggiornamenti, comunicazioni e notizie in tempo reale che siano davvero attendibili e ufficiali.

La decisione deriva dalla volontà di rendere le informazioni sul coronavirus il più possibile raggiungibili, e soprattutto dalla necessità di combattere la diffusione delle bufale sulla malattia.

Cosa è il servizio SOS di Google? Come si legge nella stessa pagina della Guida Google, questo particolare servizio viene attivato proprio con lo scopo rendere più accessibili le informazioni di emergenza. Si tratta di un servizio molto utile in caso di calamità naturali (incendi, allagamenti e altri disastri) o in caso di di crisi provocate dall'uomo che hanno un impatto su tutto il Pianeta, come quella causata dalla diffusione del nuovo coronavirus.


via | Tg24sky.it
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail