Farmaci per il reflusso acido: gli effetti collaterali per chi ha avuto il cancro al seno

I farmaci per il reflusso acido potrebbero non essere la soluzione più adatta per coloro che hanno avuto il cancro al seno. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Farmaci reflusso

I farmaci per il reflusso acido sono talvolta raccomandati per alleviare i problemi di stomaco durante il trattamento del cancro, ma potrebbero avere un effetto inaspettato e indesiderato, vale a dire la compromissione della memoria e della concentrazione nelle donne sopravvissute al tumore al seno.

A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della New Ohio State University, secondo cui esiste in effetti un'associazione tra l'uso di inibitori della pompa protonica (IPP) nelle donne sopravvissute al cancro al seno e la comparsa di problemi di concentrazione e memoria.

I ricercatori hanno infatti scoperto che l'uso di IPP può essere associato a problemi di concentrazione e memoria e a una qualità della vita peggiore.

Anche chi non assume IPP ha segnalato dei problemi, ma stavano decisamente migliorando. Sulla base di ciò che stiamo osservando, non sappiamo se coloro che assumono farmaci IPP saranno in grado di recuperare completamente le funzioni cognitive dopo la chemioterapia. È un campo che richiede ulteriori indagini

spiegano gli autori dello studio pubblicato sulle pagine del Journal of Cancer Survivorship. Per la loro ricerca gli esperti hanno analizzato i dati di 551 donne, 88 delle quali hanno assunto farmaci inibitori della pompa protonica. Dalle analisi è emerso che, in media, i problemi di concentrazione di chi usava questi farmaci erano più gravi del 20% rispetto a quelli riportati da coloro che non li usavano.

Ciò ha compromesso anche la qualità della vita di queste persone. Come sottolineano gli autori dello studio, alla luce di quanto emerso è necessario condurre ulteriori ricerche per controllare il dosaggio dei farmaci inibitori della pompa protonica e gli eventuali effetti collaterali.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail