Conati di vomito la mattina appena svegli, cosa fare

Nausea mattutina e non sapete cosa fare? Ecco qualche consiglio.

Conati vomito

Vi capita mai di svegliarvi la mattina e di avere la nausea? O dei veri e propri conati di vomito? Si parla di nausea mattutina, ma i conati di vomito la mattina appena svegli non sono legati solo alla gravidanza. Si tratta di un disturbo che può colpire qualsiasi persona, non importa l'età. Andiamo dunque a vedere le principali cause, sintomi e cosa fare in caso di nausea mattutina.

Conati di vomito la mattina: cause

Sono tantissime le cause di nausea mattutina. Quando si hanno episodi improvvisi e acuti, ecco che è lecito pensare a forme virali intestinali, errate abitudini alimentari, stress o gravidanza (se si è una donna ovviamente). Se invece si hanno episodi ripetuti nel tempo, cronici, allora è possibile che ci sia qualche malattia particolare alla base.

La nausea mattutina può essere accompagnata o meno anche da necessità di vomitare. Sono tante le cause che possono provocarla:

  • gravidanza (per aumento dei livelli di ormoni come estrogeni, progestesone e gondatropina corionica)
  • sindrome premestruale
  • intossicazioni alimentari
  • abbuffate di cibo la sera prima
  • eccessivo consumo di alcolici
  • dieta ipocalorica
  • allergie alimentari
  • intolleranze alimentari
  • reflusso gastroesofageo
  • gastrite
  • ulcera gastrica
  • gastroenterite da virus o batteri
  • calcoli biliari
  • epatite
  • cirrosi epatica
  • insufficienza epatica
  • pancreatite
  • insufficienza pancreatica
  • anemia da carenza di ferro
  • influenza
  • ipotensione
  • ipoglicemia
  • cervicale
  • emicrania
  • mal di testa
  • sinusite
  • labirintite
  • cinetosi
  • stress
  • depressione
  • ansia
  • odori
  • farmaci (antibiotici, oppiacei, digitale, contraccettivi orali e chemioterapici)

Conati di vomito al mattino: sintomi

La nausea mattutina e i conati di vomito possono non essere gli unici sintomi presenti. Possiamo anche avere:

  • scialorrea
  • fastidio per alcuni tipi di cibo o odori
  • sapore sgradevole in bocca
  • iperacidità di stomaco
  • tachicardia
  • vertigini
  • sudori freddi
  • pallore delle mucose

Cosa fare in caso di nausea mattutina?

Viste le numerose cause di nausea mattutina, se l'episodio non si risolve velocemente come accade nelle forme acute da influenza intestinale o intossicazioni alimentari, è bene concordare col proprio medico una serie di esami da fare. Ovviamente per le donne il test di gravidanza è da fare subito, ma potrebbero esservi prescritti esami del sangue, ecografia addominale, radiografie, gastroscopia, colonscopia e TC.

La terapia dipenderà molto dalla causa. Se nei casi transitori da disturbi alimentari o forme virali si usano farmaci sintomatici come gli antiemetici e gli antiacidi, se il problema è una cattiva alimentazione allora bisognerà migliorare le proprie abitudini alimentari. Ma se la causa è una delle altre malattie descritte, oltre ai farmaci sintomatici, ci saranno terapie mirate da fare.

Per quanto riguarda l'alimentazione e lo stile di vita, bisognerebbe:

  • fare pasti piccoli e frequenti, mangiando lentamente
  • non fare pasti troppo abbondanti alla sera
  • non mangiare troppo tardi la sera e non andare a dormire subito dopo aver mangiato
  • ridurre o eliminare i cibi troppo grassi (rallentano lo svuotamento gastrico)
  • diminuire i cibi fritti e ricchi di spezie
  • ridurre o eliminare le bevande alcoliche
  • smettere di fumare
  • bere a sufficienza
  • non idossare vestiti troppo stretti
  • fare attività fisica

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail