Diabete: le fake news che mettono a rischio la salute dei pazienti

Le fake news mettono a rischio la salute delle persone che soffrono di diabete. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Diabete

Le fake news mettono a rischio la salute dei pazienti con il diabete, e per arginare un problema sempre più dilagante e preoccupante, l'Ordine dei giornalisti del Lazio e l'azienda Eli-Lilly hanno deciso di organizzare un corso dal titolo "Diabete e ipoglicemia severa, come raccontarli: parole, numeri e prospettive”, in modo da aiutare i giornalisti a combattere le bufale che circolano su internet, e aiutare i pazienti sia a comunicare in modo costruttivo con i propri medici, sia a seguire in modo corretto il proprio piano terapeutico.

Diabete: le fake news più diffuse


Di bufale in merito al diabete e ai presunti prodotti che dovrebbero aiutare a curare i pazienti ve ne sono moltissime, come spiega Rita Stara, vicepresidente Diabete Italia:

Tra le informazioni false ci sono le abitudini alimentari in alcuni casi questi suggerimenti possono esporre i pazienti a rischi concreti: tantissimi per esempio hanno seguito prima o poi un'alimentazione iperproteica, ma ai diabetici fa male perché affatica i reni e aumenta il rischio di chetoacidosi metabolica.

Anche le bufale in merito ai prodotti naturali anti-diabetici che dovrebbero sostituire l’insulina (ormone salvavita) ve ne sono fin troppe, per cui è davvero il caso di agire e fare della buona informazione, per proteggere l’incolumità dei pazienti.

Una corretta comunicazione da parte dei media è fondamentale per aiutare le persone con diabete e i loro familiari a ricevere informazioni accurate ed aggiornate sulla gestione della malattia e dell'ipoglicemia, una delle problematiche sommerse con maggiore impatto nella vita di tutti i giorni.

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail