Cheratocono: a rischio due giovani su 10

Il cheratocono è una malattia che colpisce la cornea, e che potrebbe interessare due giovani su 10. Ecco cosa spiegano gli esperti.

Cheratocono

Il cheratocono, ovvero una malattia progressiva della cornea che può provocare una riduzione della capacità visiva dei pazienti, potrebbe colpire due giovani su dieci. È questo ciò che spiegano gli esperti e promotori della campagna di screening gratuito sul cheratocono, alla quale hanno preso parte 317 persone fra i 15 e 35 anni.

Di queste, l'8% presentava dei cambiamenti nell'aspetto della cornea che facevano pensare alla presenza di una malattia non ancora diagnosticata, mentre il 10% mostrava invece delle alterazioni alla cornea che potevano essere collegate a un sospetto di cheratocono.

A conti fatti, quasi 2 persone su 10 potrebbero soffrire di questa condizione, come spiega Lucio Buratto (Centro Ambrosiano Oftalmico).


Quali sono i sintomi del cheratocono?


L'esperto spiega che questa malattia consiste per l’esattezza nell'assottigliamento e nella deformazione della cornea, e aggiunge che si tratta di una patologia che purtroppo spesso non è accompagnata da disturbi (come dolore o infiammazione), ma solo da un peggioramento della capacità visiva.

Il cheratocono può presentarsi durante la pubertà e può progredire fino all’età di 35-40 anni, e le cure immediate sono fondamentali per non rischiare di andare incontro a un ulteriore aggravamento della condizione. Gli esperti sottolineano che è davvero un peccato ritardare la diagnosi di cheratocono, dal momento che un trattamento assolutamente non invasivo potrebbe già riuscire a fermare la progressione della malattia.

via | Ansa

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail