Sentirsi amati migliora anche la salute psicologica

Un nuovo studio rivela che sentirsi amati migliora la nostra sensazione di benessere.

Sentirsi amati

Sentirsi amati migliora i livelli di benessere. A rivelarlo è un nuovo studio condotto su un campione di 200 giovani dai membri del Penn State Institute e pubblicato sulle pagine della rivista Personality and Individual Differences, i cui autori spiegano che le persone che sentono di essere amate presentano livelli significativamente più elevati di benessere psicologico (sensazione di avere uno scopo nella vita e maggiore ottimismo), rispetto a coloro che non si sentono amati.

Gli autori hanno anche scoperto che coloro che si sentono più amati tendono persino ad essere maggiormente estroversi rispetto agli altri, mentre chi non si sente amato tende invece a mostrare maggiori segni di nevrosi.

Sentirsi amati fa bene alla salute?



L’amore che percepiamo ogni giorno dalle persone care (e non solamente dal partner) è molto più ampio rispetto all'amore romantico. Si tratta in effetti di piccoli ma importanti momenti della vita quotidiana in cui proviamo la sensazione di essere voluti bene da qualcuno. Ad esempio, se un nostro amico si preoccupa del nostro benessere, allora ci sentiamo amati, e questa semplice ma preziosa sensazione potrebbe migliorare il nostro benessere.

Gli autori dello studio spiegano che, alla luce di questa consapevolezza, può risultare utile osservare la propria vita e le proprie interazioni, prestando attenzione a quei momenti di vita quotidiana in cui avvertiamo amore da parte delle persone che ci circondano.

Ciò potrebbe aumentare la nostra consapevolezza e farci comprendere quali sono gli aspetti positivi della vita, e quindi farci sentire meglio.

via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail