L'emicrania con aura è un problema per il 5% degli adolescenti

L’emicrania con aura è un problema che interessa smepre più bambni e adolescenti. Ecco cosa spiegano gli esperti.

emicrania con aura

L’emicrania con aura è un problema che interessa sempre più bambini e adolescenti. Questa forma di emicrania comporta sintomi come problemi alla vista, formicolio, difficoltà motorie e di linguaggio, e arriva a colpire il 5% dei giovani italiani, causando problemi come difficoltà nell'apprendimento e assenze scolastiche. A parlare di questa problematica è stato il professor Cristiano Termine, docente di Neuropsichiatria Infantile dell'Università dell'Insubria, che spiega che il mal di testa non è un problema che interessa solamente noi adulti.

La patologia si manifesta con attacchi dolorosi, spesso bilaterali e più brevi. Nel periodo che va da settembre a giugno i nostri ambulatori e studi si affollano di piccoli pazienti che non riescono più a svolgere le normali mansioni scolastiche a causa del dolore.

L’esperto spiega che spesso si interviene in ritardo nel trattamento di questa condizione, semplicemente perché i genitori si rivolgono agli specialisti quando la patologia compromette le capacità di studio dei figli. L’emicrania con aura può colpire però già all’età di undici anni (interessando entrambi i sessi in egual misura), e si manifesta in maniera più marcata nelle ragazze durante il periodo dell’adolescenza.

Invitiamo tutti a non sottovalutare il disturbo e a rivolgersi tempestivamente ad un medico in caso di ripetuta comparsa dei sintomi.

Per curare questo disturbo gli esperti stanno mettendo a punto un rimedio naturale a base di griffonia, partenio e magnesio. Si tratta di un rimedio nutraceutico, che non comporta particolari effetti collaterali, e che è in grado di ridurre del 50% il numero di episodi di mal di testa.

 

via | Agi
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail