Aorta disseccata, sintomi della dissecazione aortica

Aorta disseccata, quali sono i sintomi della dissecazione aortica? Come si manifesta questa condizione?

aorta disseccata sintomi

Aorta disseccata, sintomi della dissecazione aortica: cosa dobbiamo sapere di questa condizione? La dissezione o dissecazione dell'aorta è una malattia spesso letale che si manifesta quando la parte interna della parete aortica, la tonaca, si rompe e si separa dallo strato intermedio.

Se la tonaca dell'aorta, la più grande arteria del nostro corpo, si lacera, si può creare un nuovo canale nella parete dell'aorta. Colpisce più frequentemente gli uomini. I tre quarti dei casi si manifesta in persone con età compresa tra i 40 e i 70 anni.

Cause della dissezione aortica

La dissezioe aortica spesso si manifesta a causa del deterioramento della parete arteriosa provocato da ipertensione arteriosa cronica. Altre cause meno diffuse sono patologie ereditarie come la sindrome di Marfan e la sindrome di Ehlers-Danlos, anomalie congenite di cuore e vasi sanguigni, arteriosclerosi, traumi, invecchiamento. Raramente la condizione si manifesta in seguito a inserimento di catetere nell'arteria per un'aortografia o un'angiografia o durante interventi chirurgici cardiaci.

Sintomi della dissezione aortica

Quali sono i sintomi dell'aorta disseccata? Di solito le persone che ne soffrono provano un dolore molto forte, improvviso, come una fitta che può essere lacerante. Talvolta il dolore è così forte da causare svenimento. Il dolore si avverte al torace, ma può diffondersi anche alle spalle e al dorso, proseguendo lungo la dissezione, quindi talvolta anche a livello addominale o lombo-sacrale.

Come si cura

Le conseguenze possono essere anche molto gravi: si parla di ictus, infarto, insufficienza renale, danni nervosi, danni al midollo spinale. Il 20% dei soggetti muore prima di arrivare in ospedale, quindi la tempestività della diagnosi e del trattamento è fondamentale. Si può intervenire usando farmaci per tenere sotto controllo la pressione arteriosa o tramite intervento chirurgico. Se le dissezioni sono più lontane dal cuore si interviene tramite terapia o con impianto di stent endovascolare.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail