Che cosa prendere per il mal di gola forte

Il mal di gola forte va curato partendo dalla causa dell'infiammazione, scegliendo la terapia adeguata

linfonodi al collo

Il mal di gola è un problema piuttosto comune nel periodo freddo, ma questa condizione, oltre a rappresentare uno dei sintomi più frequenti di influenze e raffreddori, è collegata anche ad allergie, reazioni ad agenti irritanti nell'aria, uso eccessivo o violento della voce. Di sicuro in inverno le cause del problema sono quasi sempre di tipo virale o batterico, con terapie che variano a seconda dell'origine.

Se il mal di gola è forte e si protrae nel tempo, è buona regola fare un tampone orofaringeo con antibiogramma per capire se ci si trova dinanzi ad una faringite batterica. Questo test permette di isolare il batterio che ha causato l'infezione, con molta probabilità uno streptococco, suggerendo il tipo di antibiotico migliore per debellarlo.

Ma il tampone potrebbe anche dare esito negativo, non rilevando quindi una presenza batterica all'interno del cavo orale. In questo caso il mal di gola sarà quasi certamente di origine virale, da trattare quindi senza terapia antibiotica, ma con un po' di pazienza e rimedi adeguati.

In questi casi bere molta acqua, addolcire la gola con il miele grezzo e fare sciacqui con acqua e sale, sono metodi empirici e naturalissimi per debellare il dolore e l'infiammazione. Il tutto nell'attesa che il disturbo passi.

Il paracetamolo e l'ibuprofene sono poi principi attivi spesso usati in caso di mal di gola forte, rispettivamente per sedare il dolore e per levare l'infiammo. Qualora il problema derivasse da infezione batterica, i farmaci più usati per combatterla sono di tipo antibiotico, spesso a base di amoxicillina e azitromicina.

L'uso di questi medicinali, fra le altre cose, si è dimostrato efficace nella cura di infezioni delle vie respiratorie, quali bronchiti, polmoniti e sinusiti batteriche, oltre che nelle otiti medie acute e nella cura delle faringiti streptococciche. Come detto, la terapia sarà suggerita dal medico, che prescriverà il farmaco più adeguato con dosi e tempi di somministrazione corretti.

I farmaci più comuni prescritti in questi casi sono Augmentin a base di amoxicillina e Zitromax, il cui principio attivo è invece l'azitromicina. Talvolta è possibile anche che il medico prescriva il Macladin o il Klacid, che contengono invece la claritromicina, un antibatterico generale del gruppo dei macrolidi.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail