Halloween, caramelle o cioccolato: cosa scegliere per evitare la carie

Ad Halloween meglio le caramelle o il cioccolato? Cosa scegliere per evitare la carie?

halloween caramelle

Ad Halloween caramelle o cioccolato per fare dolcetto o scherzetto? La tradizione americana di questa festa invita i bambini a bussare e suonare di casa in casa per poter avere dei dolci per celebrare la festa del 31 ottobre. Altrimenti arrivano degli scherzi. Scherzi che non devono riguardare l'igiene orale dei bambini, messa a dura prova con tutti questi dolciumi.

La festa di origine celtica ormai è entrata nella nostra tradizione. I bambini si divertono a travestirsi con costumi horror (attenzione alle lenti a contatto colorato) e anche a mangiare dolcetti, come caramelle e cioccolato, che vengono raccolti durante il giretto nel vicinato per racimolare dolciumi. L'igiene orale va curata particolarmente dopo la scorpacciata: e il linea di massima non si dovrebbe esagerare.

Caramelle o cioccolato per Halloween?

Gli esperti di Top Doctors, la piattaforma online che mette a disposizione degli utenti tantissimi medici specialisti in tutto il mondo, ci dà i suoi consigli. Meglio il cioccolato, per la salute dentale i dolci a base di cioccolato sono i migliori, perché si possono lavare via meglio dai denti e perché l'ingrediente principale è ricco di oli che combattono i batteri. Preferite il cioccolato fondente, perché ha meno zuccheri.

Le caramelle andrebbero evitate, perché fanno male alla salute orale. Le gommose si appiccicano ai denti ed è difficile toglierle, quelle dure vengono tenute in bocca a lungo aumentando il rischio carie e di rompere i denti masticandole. Le caramelle acidule alterano il pH della bocca, aiutando i batteri a entrare in azione.

Come prevenire la carie

Ovviamente non possiamo dire di no ai bambini che vogliono mangiarsi le loro caramelle conquistate e i cioccolatini sudati. Ma state attenti alla loro igiene orale. Dopo bisogna lavarsi bene i denti e bere dell'acqua, così da rimuovere bene i residui. La dottoressa Maria Gabriella Grusovin, Odontoiatra, sottolinea:

Se proprio non si vuole rinunciare alle caramelle, meglio sceglierne di acariogene, dolcificate con polioli, come per esempio lo xilitolo. “Nel caso in cui un bambino avverta dolore mangiando un dolce, il consiglio è di effettuare subito una visita di controllo dal dentista di fiducia: può essere infatti segno della presenza di una carie. Inoltre, è importante controllare sempre i denti dei bambini, anche quelli cosiddetti da latte.

  • shares
  • Mail