Voltfast, quando e come usarlo

Ecco a cosa serve il Voltfast e quando e come assumerlo.

Voltfast

Il Volfast è uno dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) più utilizzati sul mercato. Questo medicinale contiene diclofenac potassico, e viene usato per il trattamento del dolore e degli stati infiammatori di vario tipo. Per i trattamenti a breve termine il Volfast può essere usato per curare dolore e infiammazione conseguenti a traumi o ad interventi chirurgici, ma anche per alleviare il dolore alle articolazioni di tipo reumatico e per ridurre il dolore causato dal ciclo mestruale.

Voltfast: quando non usarlo


Questo farmaco non va assolutamente somministrato ai bambini e agli adolescenti al di sotto dei 14 anni di età, mentre si deve prestare particolare attenzione nei pazienti anziani, in quanto corrono un maggior rischio di manifestare importanti effetti indesiderati. Tra le reazioni avverse più frequenti troviamo sanguinamento allo stomaco o perforazione dell’intestino.

Inoltre se è in corso una gravidanza, o se ne state pianificando una, sarà fondamentale chiedere consiglio al proprio medico prima di assumere il medicinale, in quanto l’assunzione prolungata potrebbe rendere difficoltoso il concepimento. Se invece siete al sesto mese di gravidanza o se state allattando, il farmaco non andrà assunto, in quanto può causare effetti indesiderati al bambino.

Voltfast: Come e quando assumerlo


Negli adulti il farmaco andrà assunto secondo le seguenti indicazioni:


  • Per il trattamento post operatorio e traumi e per il trattamento del dolore alle ossa e alle articolazioni di tipo reumatico, la dose raccomandata va da 100 a 150 mg al giorno, da suddividere in 2-3 somministrazioni che andranno assunte nell’arco della giornata.

  • Per il trattamento della dismenorrea la dose indicata è invece di 50-150 mg al giorno, che potrà essere adattata in base alle necessità dopo aver consultato il medico.


Per quanto riguarda gli adolescenti dai 14 anni in su, la dose raccomandata va da 50 a 100 mg al giorno, facendo attenzione a non superare la dose massima consentita.

Detto ciò, vi ricordiamo che è sempre importante consultare il proprio medico prima di assumere questo e altri farmaci, e di non dare il proprio Voltfast ad amici o parenti, nonostante i sintomi possano sembrare gli stessi. Consultare sempre uno specialista ed evitare l’auto-diagnosi sono aspetti fondamentali per una corretta assunzione di qualsiasi medicinale.

Segnaliamo inoltre questo link, dove potrete trovare un importante strumento messo a disposizione dall’AIFA per segnalare le reazioni avverse ai farmaci.

via | Farmaci.agenziafarmaco.gov.it
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail