Come si cura la leucemia

Ecco quali sono i sintomi della leucemia e quali sono i trattamenti disponibili.

Come si cura la leucemia

La leucemia è un tumore che colpisce le cellule del sangue. Questa malattia si distingue in leucemia acuta (che si verifica quando i sintomi si manifestano rapidamente) e in leucemia cronica, che si presenta quando i sintomi si manifestano lentamente. La forma acuta colpisce maggiormente i bambini rispetto agli adulti, mentre quella cronica è più diffusa nei pazienti adulti.

In linea generale le persone affette da leucemia possono manifestare sintomi come febbre, mal di testa, sudorazioni notturne, stanchezza, dolori alle ossa, dolori articolari, perdita inspiegabile di peso, tendenza al sanguinamento, ingrossamento della milza e dei linfonodi e tendenza ad avere dei lividi inspiegabili.

Gli esperti dell’Airc ricordano però che tutti questi sintomi non indicano con sicurezza la presenza della leucemia, dal momento che sono riconducibili anche a svariate altre condizioni, per cui sarà opportuno rivolgersi al medico in modo da scoprire l’esatta causa dei disturbi.

Leucemia: quali sono le cure?


Ma quali saranno i trattamenti disponibili per la cura della leucemia? Innanzitutto ricordiamo che la terapia dipenderà dal tipo di leucemia, dallo stadio e dal fatto che il paziente sia in una fase acuta o cronica. In molti casi questa condizione può essere curata o perlomeno tenuta sotto controllo attraverso dei trattamenti che saranno eseguiti in sequenza o in combinazione, e che consisteranno in cicli di chemioterapia, radioterapia e il trapianto di cellule staminali.

Attualmente si stima che nel nostro Paese i nuovi casi di leucemia siano 15 ogni 100.000 persone all’anno, con una sopravvivenza a 5 anni leggermente inferiore del 50% negli adulti.

via | Airc, Farmacoecura
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail