La Galassia di Andromeda si scontrerà con la Via Lattea

Nel futuro della Via Lattea c’è la Galassia di Andromeda, che ingloberà la nostra tra circa quattro miliardi e mezzo di anni.

Il futuro della Via Lattea è a rischio. Il pericolo si chiama Galassia di Andromeda, che gli esperti hanno soprannominato galassia cannibale o dei Cannibali e molto simile alla nostra Via Lattea. Per i ricercatori questa Galassia (nota anche con le sigle M31 e NGC224) non ha più segreti e un nuovo studio dimostra che entrerà in rotta di collisione proprio con la Via Lattea.

Lo ricerca è stato condotto da un team di ricercatori dell'Università australiana di Canberra. Coordinati da Dougal Mackey, hanno messo in evidenza la natura "cannibale" della Galassia di Andromeda. Le grandi galassie – si legge su Nature - crescono attraverso l'accumulo di galassie nane. In linea di principio è possibile tracciare questa storia di crescita attraverso le proprietà dell'alone stellare di una galassia.

Gli esperti hanno scoperto che in passato l'M31 sarebbe stata assorbita attirando due galassie su se stessa: una circa 10 miliardi di anni fa, l'altra in tempi più recenti. Lo studio ha portato all'ipotesi di una possibile futura incorporazione della Via Lattea da parte di M31.

Quando? C’è tempo. Tra circa quattro miliardi e mezzo di anni la galassia di Andromeda si scontrerà con la Via Lattea. Si trova a circa 2,5 milioni di anni luce da noi ed è la più grande galassia del gruppo locale, un gruppo di circa 70 galassie con un diametro di circa 10 milioni di anni luce.

Come anticipato, gli studiosi si sono concentrati sull’alone stellare, dove sono presenti i cluster globulari. Gli ammassi globulari (ammassi chiusi) sono insiemi di vecchie stelle, che orbitano attorno al centro di una galassia. Nel caso di Andromeda, ce ne sarebbero oltre 500. Questo genere di ricerca serve per comprendere meglio la Via Lattea e capire come questi sistemi si sono evoluti, formati e che futuro hanno.

Via | Nature

  • shares
  • Mail