A cosa serve il Fenadol

A cosa serve il Fenadol? Tutto quello che dobbiamo sapere su questo farmaco.

Fenadol

Fenadol, a cosa serve questo farmaco? Stiamo parlando di un medicinale a base di Diclofenac Sodico, che appartiene alla categoria dei farmaci analgesici FANS (utilizzati per alleviare infiammazione, dolore e febbre), dei derivati dell'acido acetico e sostanze correlate. Commercializzato da Proge Farm Srl in Italia è un medicinale che può essere prescritto con ricetta medica.

Il medicinale è in vendita sotto forma di compresse da 100 mg di principio attivo a rilascio modificato.

Come si usa il Fenadol

Il Fenadol è solitamente utilizzato per il trattamento di diverse malattie, come affezioni reumatiche infiammatorie e degenerative, stati dolorosi anche a causa di traumi e per la presenza di altri disturbi. Si usa per l'artrosi, l'artrite reumatoide, la flebite, il Lupus eritematoso sistemico, la mastopatia fibrocistica, l'Herpes zoster, gli orecchioni, la sclerodermia, la sindrome temporo-mandibolare, il morbo di Paget, la pleurite, la tendinite, la tiroidite. È utilizzato anche in caso di forti dolori mestruali.

La posologia è consigliata dal medico curante, ma di solito si somministra una compressa a l giorno, da assumere senza spezzare le compresse utilizzando un po' di acqua. Si dovrebbe prendere durante i pasti. Il dosaggio può essere aumentato fino a un massimo di 150 milligrammi al giorno.

Controindicazioni

Non prendere Fenadol in caso di ipersensibilità al principio attivo o a uno dei suoi eccipienti. Così come in caso di ulcera, ulcera gastrica, ulcera duodenale. E ancora, se si soffre di insufficienza cardiaca, renale o epatica, se si è sofferto di malattie al fegato o si soffre di malattie del cuore. È di solito sconsigliato in gravidanza e allattamento, così come nelle pazienti di sesso femminile in cerca di una gravidanza. Fenadol non si usa con bambini e adolescenti.

Foto Pixabay

Via | Aifa

  • shares
  • Mail