Antidolorifici oppiacei per la terapia del dolore: farmaci con prescrizione medica

Quali sono gli antidolorifici oppiacei per la terapia del dolore, i farmaci che possono essere venduti solo con prescrizione medica?

Gli antidolorifici oppiacei per la terapia del dolore sono farmaci che possono essere venduti solo con la prescrizione medica, al fine di garantire un più efficace trattamento del dolore nei malati terminali o nei pazienti affetti da dolore severo cronico. È quanto stabilito dalla Legge 8 febbraio 2001.

I farmaci analgesici oppiacei per la terapia del dolore sono i seguenti: Buprenorfina, Codeina, Diidrocodeina, Fentanyl, Idrocodone, Idromorfone, Metadone, Morfina, Ossicodone, Ossimorfone, Sufentanil per somministrazioni ad uso sublinguale e Tapentadolo.

Questi farmaci costituiscono l’allegato III-bis del testo unico in materia di stupefacenti (D.P.R. 309/90) e sono elencati nella tabella II, sezione A delle sostanze stupefacenti e psicotrope, individuati da un doppio asterisco (**).

Sul sito del Ministero della Salute si legge:

Gli analgesici oppiacei possono essere prescritti per il trattamento del dolore severo indipendentemente dalla sua natura (dolore conseguente a tumori, a traumi, a fratture, ad interventi chirurgici, a coliche, ecc.). E’ confermato l’utilizzo del ricettario in triplice copia per la prescrizione dei medicinali dell’Allegato III-bis e di quelli compresi nella tabella II, sezione A.

E’ possibile la prescrizione dei medicinali contenenti analgesici oppiacei in associazione con altri principi attivi non stupefacenti (es: composizioni medicinali a base di codeina e paracetamolo) con la ricetta da rinnovarsi volta per volta o con la normale ricetta del SSN anche quando impiegati nel trattamento del dolore conseguente a tumori.

  • shares
  • Mail