La dieta sana che aiuta a prevenire le malattie renali

Seguire una dieta sana aiuta a ridurre il rischio di malattie renali. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

dieta sana

Seguire una dieta sana può aiutare a prevenire il rischio di malattie renali croniche. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista CJASN (Clinical Journal of the American Society of Nephrology), i cui autori spiegano che apportare dei cambiamenti positivi alla propria dieta potrebbe effettivamente aiutare a rallentare la progressione della malattia renale cronica.

Per giungere a questa conclusione gli esperti hanno condotto un’analisi che ha incluso 18 studi (per un totale di 630.108 adulti). I partecipanti sono stati seguiti per una media di 10,4 anni, e gli esperti hanno osservato che modelli dietetici sani sono collegati a una migliore salute dei reni.

Le diete sane (come quella Mediterranea, la dieta DASH o le Linee guida dietetiche nazionali) sono quelle che incoraggiano l’assunzione di verdure, frutta, legumi, noci, cereali integrali, pesce e latticini a basso contenuto di grassi, e che invitano invece a ridurre l’assunzione di carni rosse e trasformate, sodio e bevande zuccherate.

Modelli alimentari sani sono risultati dunque collegati a un'incidenza inferiore di malattie renali croniche del 30%, e a un'incidenza più bassa di albuminuria (ovvero la presenza di albumina nell'urina, un indicatore precoce di danno renale) del 23%.

Alla luce di quanto emerso, gli esperti ritengono che vi siano prove osservazionali sufficienti per confermare l'importanza seguire diete sane per le persone che sono in buona salute o per quelle che corrono un rischio maggiore di sviluppare delle malattie renali croniche.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail