Perdere peso: risultati migliori per chi mangia più noci?

Mangiare noci tiene alla larga il rischio di sovrappeso e obesità. La conferma arriva da questo studio.

noci

Mangiare noci è collegato a un minor rischio di prendere peso. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista BMJ Nutrition, Prevention & Health, i cui autori spiegano che sostituire cibi non sani (come carni lavorate e patatine fritte) con mezza porzione di noci (pari a 14 grammi) può rappresentare una strategia semplice per ridurre il graduale aumento di peso che spesso si manifesta durante il processo di invecchiamento.

Per giungere a questa conclusione gli autori hanno analizzato le informazioni in merito a peso, dieta e attività fisica in tre gruppi di persone:


  • 51.529 professionisti della salute

  • 121.700 infermieri di età compresa tra 35 e 55 anni

  • 116.686 infermieri di età compresa tra 24 e 44 anni


I partecipanti sono stati monitorati per un periodo di oltre 20 anni, ed ogni 4 anni è stato chiesto loro di riportare il peso e con quale frequenza avessero consumato una porzione di noci, arachidi e burro di arachidi durante gli anni precedenti.

Ebbene, esaminando i dati gli esperti hanno osservato che l'aumento del consumo di noci è risultato associato ad un minore aumento di peso a lungo termine e a un minor rischio di obesità. Nessuna associazione del genere è stata invece osservata per quanto riguarda l'assunzione di burro di arachidi.

Ma a cosa sarà dovuto l'effetto benefico delle noci nella prevenzione dell'aumento di peso? Secondo gli esperti masticare le noci richiede un certo sforzo, lasciando meno energia per mangiare altre cose, inoltre l'alto contenuto di fibre delle noci può ritardare lo svuotamento dello stomaco, facendoci sentire sazi più a lungo e portandoci a mangiare meno.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail