Microbioma differente nei bambini nati con il cesareo

I bambini che nascono con il parto cesareo hanno un microbioma intestinale diverso rispetto a quelli che nascono con il parto naturale. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

bambini

I bambini nati con parto cesareo hanno un microbioma intestinale diverso rispetto a quelli nati con parto cesareo. A suggerirlo è un recente studio genetico del microbioma neonatale pubblicato sulle pagine della rivista 'Nature'.

Gli autori dello studio hanno analizzato 1.679 campioni di batteri intestinali provenienti da circa 600 bambini sani e da 175 mamme, ed hanno osservato che i batteri intestinali dei bambini nati con parto naturale provengono per la maggior parte dall'intestino della mamma, mentre quelli dei bambini nati con il parto cesareo sarebbero stati acquisiti in maggior misura in ambiente ospedaliero.

L'esatto ruolo dei batteri intestinali del bambino non è chiaro, non è noto se le differenze riscontrate alla nascita avranno o meno effetti sulla salute futura, sono necessari ampi studi di follow-up

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che tali differenze vengono comunque compensate già durante il primo anno di vita del bambino, e che questi risultati non dovrebbero scoraggiare le donne che hanno la necessità di optare per un parto cesareo.

Le prime settimane di vita sono una finestra critica per lo sviluppo del sistema immunitario del bambino, ma ne sappiamo ben poco. Dobbiamo con urgenza dare seguito a questa ricerca, monitorando i bambini esaminati durante il loro percorso di crescita per verificare se le prime differenze riscontrate nel microbioma portano a problemi di salute. Ulteriori studi ci aiuteranno inoltre a comprendere il ruolo dei batteri intestinali nella prima infanzia e potrebbero contribuire allo sviluppo di terapie per un microbioma più sano.

via | AdnKronos
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail