Premi IgNobel 2019: tutti i vincitori, compresa la pizza

L’Italia vince l'Ig Nobel 2019 per la Medicina con la sua ricerca sui benefici della pizza. Ecco tutti i vincitori più bizzarri.

Premi IgNobel 2019 pizza margherita

Anche quest’anno si è tenuta la cerimonia di premiazione degli Ig Nobel 2019, ed anche quest’anno a ricevere l’ambito premio sono state alcune delle più interessanti, bizzarre e curiose ricerche pubblicate nell'ultimo anno, ricerche che fanno ridere, ma che fanno anche riflettere.

Fra queste spicca appunto quella ad opera dell’italiano Silvano Gallus, vincitore dell'Ig Nobel 2019 per la Medicina, che dimostra che una buona pizza può racchiudere in sé tutte le virtù della dieta mediterranea, e proteggere quindi dall'infarto del miocardio e da alcune forme di tumore, a patto naturalmente che sia realizzata con ingredienti tipici della dieta, e che - soprattutto - sia preparata in Italia.

Ma quali saranno gli altri studi premiati durante l’edizione 2019 dei Premi Ig Nobel? Eccoli!


  • Ig Nobel per la Biologia 2019: a ricevere il premio è stata la ricerca su scarafaggi magnetici, dalla quale è emerso che gli scarafaggi magnetizzati morti si comportano in modo diverso rispetto agli scarafaggi magnetizzati vivi.

  • Premio per l'Economia: assegnato a Turchia, Olanda e Germania, dove è stato condotto uno studio per mettere a confronto le banconote di diversi Paesi e scoprire quali fossero le più efficienti nel veicolare i batteri.

  • Ig Nobel per l'Ingegneria, assegnato all’Iran per l’invenzione della macchina per il cambio automatico dei pannolini nei neonati.

  • Ig Nobel per la Pace: assegnato all’Arabia Saudita e a Singapore per la ricerca volta a misurare il piacere di grattarsi quando si avverte prurito.


I premi sono stati consegnati da tre veri Nobel, ovvero Eric Maskin (Nobel per l’Economia 2007), Rich Roberts (Nobel per le Medicina 1993) e Jerome Friedman (Nobel per la Fisica 1990).

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail