Trachea, dove si trova e lunghezza

Dove si trova esattamente la trachea? Quanto è lunga? E a cosa serve?

Trachea

La trachea in medicina è definita come un condotto impari e mediano che fa parte dell'apparato respiratorio: il suo scopo è quello di portare l'aria nei polmoni durante l'inspirazione e viceversa durante l'espirazione. La trachea inizia nella zona della laringe e termina con una biforcazione da cui partono poi i bronchi principali. Ma andiamo a vedere lunghezza e composizione della trachea.

Trachea: lunghezza e composizione

La lunghezza della trachea in media è di 12 centimetri, con diametro medio di circa 2 centimetri (in realtà non è perfettamente rotonda, sembra schiacciata: il diametro antero-posteriore è di 1,5 centimetri, mentre quello trasversale è di 1,8 centimetri). Unisce la laringe ai bronchi, originando presso la cartilagine cricoidea della laringe (cartilagine che si trova nella parte più bassa della laringe). La trachea percorre tutto il collo e termina nel torace biforcandosi nei due bronchi principali. Da questi poi nascono i bronchi secondari, poi i terziari, i bronchioli, i bronchioli terminali e i bronchioli respiratori con gli alveoli polmonari.

La trachea è formata da anelli cartilaginei sovrapposti (15-20), non completamente chiusi: posteriormente (o dorsalmente, come preferite) sono aperti. Sono uniti fra di loro da tessuto connettivo, mentre la parte aperta contiene fibre muscolari lisce che, tutte insieme, vanno a formare il muscolo tracheale.

Nella parte posteriore la trachea è a contatto con l'esofago, mentre di lato c'è il fascio vascolo nervoso del collo. Solitamente viene suddivisa in due parti:

  1. pars cevicalis o extratoracica: è quella che va dalla cartilagine cricoidea della laringe fino alla quarta-settima vertebrale cervicale
  2. pars toracica o intratoracica: finisce sul corpo e manubrio dello sterno, più o meno a livello di quarta-quinta vertebra toracica

Quando diamo un colpo di tosse, la trachea si comprime, così come quando deglutiamo (motivo per cui la parte posteriore non è costituita dalla parte cartilaginea, bensì muscolare e connettivale). La parete della trachea è formata da diversi strati:

  • tonaca avventizia
  • sottomucosa
  • mucosa (epiteli cilindrico pseudostratificato ciliato con muco)

Foto | iStock

  • shares
  • Mail