Tumore laringe, sintomi iniziali

Quali sono i sintomi iniziali che possono far sospettare la presenza di un tumore alla laringe?

Anatomia laringe

Prima di parlare di sintomi iniziali della tumore alla laringe, vediamo che cos'è la laringe. Si tratta di un organo che fa parte dell'apparato respiratorio: in alto si unisce all'orofaringe e ipofaringe, mentre in basso prosegue con la trachea. La laringe ha una struttura composta di cartilagine rivestita da mucosa internamente. La parte superiore della laringe durante la deglutizione viene chiusa dall'epiglottide (altra piccola cartilagine), per evitare che il cibo finisca in trachea, soffocandoci. Nella laringe si trovano le corde vocali. Solitamente i tumori della laringe originano dalla mucosa della laringe per cui si parla di carcinoma squamoso.

Tumori laringe: sintomi e come si manifestano

I sintomi dei tumori alla laringe sono aspecifici, nel senso che sono comuni anche ad altre malattie della laringe di origine non neoplastica. Per esempio anche infiammazioni (denominate laringiti), irritazioni meccaniche, malattie virali o batteriche possono provocare i medesimi sintomi, almeno inizialmente. Questo vuol dire che dai soli sintomi non è possibile differenziare fra un tumore e una laringite. Inoltre c'è da dire che i sintomi variano anche a seconda della sede e da quanto è esteso il tumore.

I sintomi iniziali di tumori alla laringe sono:

  • alterazioni della voce (se la raucedine o l'afonia durano per più di due settimane, è bene recarsi dal medico per analisi più approfondite. E' più tipico dei tumori alle corde vocali)
  • variazioni del tono della voce
  • sensazione di fastidio in gola (più tipico dei tumori a epiglottide o alla base della lingua)
  • dolore che si irradia all'orecchio
  • difficoltà di deglutizione
  • linfonodi regionali ingranditi

Solitamente i tumori laringei alle corde vocali vengono diagnosticati più velocemente rispetto a quelli orofaringei: questo perché l'assenza di voce per più di due settimane fa venire qualche sospetto, mentre un dolore all'orecchio o i linfonodi ingranditi spesso vengono sottovalutati, cosa che comorta una diagnosi in fase più avanzata. Spesso i tumori a questo livello vengono scambiati per normali mal di gola o esito di raffreddori o altre malattie da raffreddamento. Se il tumore si estende poi verso l'orofaringe, possono comparire anche altri sintomi:

  • difficoltà nella deglutizione (disfagia)
  • dolore alla deglutizione (odinofagia)
  • dispnea
  • otalgia riflessa

Se, invece, il tumore si estende al nasofaringe si hanno:

  • difficoltà a inspirare col naso
  • rumori inspiratori
  • muco
  • epistassi
  • tuba di Eustachio chiusa (orecchie tappate)
  • metastasi linfonodali

Foto | iStock

  • shares
  • Mail