Tumore stomaco, sintomi iniziali

Quali sono i sintomi iniziali che possono farci sospettare la presenza di un tumore gastrico?

Tumore stomaco

Con il termine di tumore allo stomaco si intende una neoplasia che colpisce lo stomaco, organo fondamentale per la digestione. Solitamente i tumori dello stomaco originano dalla mucosa del medesimo e si parla di adenocarcinoma. Più raramente, invece, originano dalle parti più profonde della parete dello stomaco (sarcomi) o anche dal sistema linfatico (linfoma). Ci sono poi anche tumori di origine neuroendocrina che colpiscono lo stomaco: si parla di tumore carcinoide delle cellule enterocromaffini. Per quanto riguarda i sintomi iniziali, a volte i tumori gastrici, soprattutto nelle prime fasi, sono asintomatici (magari sono il reperto occasionale in corso di ecografia o RM per altro motivo). Altre volte, invece, i sintomi vengono confusi con quelli di altre patologie non neoplastiche. Questo perché i sintomi di un tumore gastrico sono aspecifici.

Tumori gastrici: sintomi

Come dicevamo, spesso nelle fasi iniziali i tumori gastrici non danno sintomi. Quando poi cominciano ad essere sintomatici, ecco che ormai la neoplasia è entrata in una fase avanzata. I sintomi dei tumori allo stomaco sono:

  • nausea
  • vomito
  • senso di sazietà anomalo (si è sazi anche quando si è mangiato poco)
  • gonfiore
  • problemi di digestione
  • dimagramento
  • bruciore di stomaco
  • difficoltà di deglutizione
  • eruttazioni frequenti
  • debolezza
  • affaticamento
  • anemia
  • mancanza di appetito
  • sangue nelle feci
  • feci nere, picee

Tuttavia molti di questi sintomi possono essere ascrivibili anche a gastriti o ulcere gastriche, motivo per cui dai soli sintomi non è possibile stabilire se si tratti di un tumore o meno. Se notate uno o più di questi sintomi persistenti nel tempo, conviene farsi vedere subito dal medico per impostare il prima possibile un iter diagnostico completo.

Alcuni di questi sintomi come l'anemia o il dimagramento potrebbero manifestarsi solo nelle fasi terminali o molto avanzate del tumore. Inoltre non è per forza obbligatorio che tutti questi sintomi compaiano contemporaneamente: potrebbero essercene solo uno o due che si manifestano per volta, rendendo la diagnosi più complessa.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail