Tumore intestino, sintomi iniziali

Quali sono i primi sintomi che devono farci sospettare la presenza di un tumore all'intestino?

Tumore intestino

Quando si parla di tumore all'intestino, bisognerebbe distinguere fra intestino tenue e intestino crasso. Infatti i sintomi potrebbero non essere proprio uguali. A complicare le cose bisogna aggiungere il fatto che ci sono diversi tipi di tumori che possono colpire l'intestino (e che possono dare piccole variazioni nei sintomi) e il fatto che i sintomi che vedremo fra un po' possono essere compatibili anche con altre patologie di natura non neoplastica (spesso infiammatoria o infiltrativa). Per questo motivo, se notate uno o più di questi sintomi è bene andare subito dal medico per impostare un iter diagnostico e capire se i sintomi possano essere determinati da un tumore o da altra malattia.

Primi sintomi di un tumore intestinale

Sono diversi i tumori che possono colpire l'intestino tenue: abbiamo adenocarcinomi, carcinoidi, linfoma, leiomiosarcoma e sarcoma di Kaposi. I sintomi iniziali sono:

  • presenza di sangue nelle feci
  • dolore addominale da ostruzione (crampi)
  • rigidità del tratto intestinale
  • addome dilatato
  • vomito
  • invaginamento intestinale
  • enteropatia proteinodisperdente

I sintomi di un tumore al grosso intestino possono essere numerosi e del tutto aspecifici. La sintomatologia di una neoplasia che colpisce l'intestino crasso può comprendere:

  • diarrea alternata a stipsi
  • feci che cambiano di consistenza
  • variazione nella frequenza e abitudini di defecazione
  • presenza di sangue nelle feci
  • crampi e dolori addominali
  • addome teso e gonfio
  • anemia
  • debolezza
  • dimagramento
  • talvolta dispnea

Diciamo che il dimagramento, la stanchezza, l'anemia e lo stimolo continuo ad evacuare come se non si riuscisse a svuotare completamento l'alvo rettale solitamente li si hanno nelle fasi terminali o avanzate del tumore al colon-retto. C'è anche da dire che nei primi stadi del tumore al colon-retto, spesso la neoplasia si presenta in maniera del tutto asintomatica: ecco perché è utile fare anche gli screening di prevenzione e non aspettare di manifestare i sintomi.

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail