Gamma GT: cos'è, valori alti e bassi

Cos'è la Gamma GT? E cosa vuol dire se dallo specifico esame del sangue escono valori alti o valori bassi?

gamma gt

Cos'è la Gamma GT? La gamma GT (o gamma glutamiltranspeptidasi, ma anche GGT) è un enzima che fa parte delle classi transferasi, che si occupa di catalizzare il trasferimento di un gruppo glutammico tra peptidi e aminoacidi. Un enzima che si occupa anche del trasferimento di di aminoacidi attraverso le membrane cellulari ed è implicata nel metabolismo del glutatione. Svolge funzione di difesa antiossidante della cellula.

Si trova in concentrazioni molto elevate come proteina della membrana cellulare nel fegato, nei reni, nei dotti biliari. L'esame del sangue che ne valuta i valori è fondamentale per diverse patologie come alcolismo, scompenso cardiaco, congestione delle vie biliari, cirrosi epatica, ischemia epatica, necrosi del fegato, epatite.

L'esame del sangue specifico consente di valutare i valori presenti nell'organismo. Il range di valori normali solitamente è compreso tra 1 e 30 UI/l per gli uomini e tra 1 e 20 UI/l per le donne. L'esame va fatto a stomaco vuoto (digiuno per almeno 10-12 ore prima e astensione dall'alcol per le 24 ore precedenti).

Gamma GT valori alti

Se i valori sono alti potremmo trovarci in presenza di alcolismo, calcoli alla colecisti, cirrosi epatica, colestasi, diabete mellito, epatopatie, fumo, infiammazione del coledoco, ittero ostruttivo, neoplasie, nefrosi, pancreatite, steatosi epatica. Oppure i valori crescono in caso di somministrazione di barbiturici, farmaci come il fenobarbital.

Gamma GT valori bassi

Se i valori sono bassi non dobbiamo preoccuparci particolarmente, perché vuol dire che la funzionalità epatica va bene e il fegato funziona correttamente. Talvolta ci sono dei farmaci che possono leggermente abbassare i valori della Gamma GT, come ad esempio i clofibrati e i contraccettivi orali.

Foto Pexels

  • shares
  • Mail