Alan Turing, il matematico eroe della seconda guerra mondiale sulle banconote da 50 sterline

Alan Turing, matematico che ha avuto un ruolo fondamentale nella seconda guerra mondiale, celebrato sulle banconote da 50 sterline.

Alan Turing

Alan Turing è stato un famoso matematico inglese. Era nato a Londra nel 1912 e si era suicidato a 43 anni a Manchester, dopo essere finito in carcere per il reato di omosessualità. È stato uno dei matematici più bravi del suo periodo e ha posto anche le basi dell'informatica e dell'intelligenza artificiale. Fondamentale il suo contributo durante la seconda guerra mondiale. Oggi il suo paese lo celebra facendo comparire la sua immagine su uno dei due lati della banconota da 50 sterline.

La decisione è stata presa dalla Bank of England, che ha voluto rendere omaggio ad Alan Turing. Ed è forse anche un atto di scuse del paese nei confronti di un uomo che ha dato molto alla sua patria ed è stato perseguitato solo perché omosessuale. Durante la seconda guerra mondiale, infatti, Alan Turing ha collaborato con l'intelligence al servizio di Sua Maestà per la crittoanalisi di Bletchley Park, creando delle tecniche che sono riuscite a decifrare i cifrari della Germania nazista. Ad esempio quelli generati dalla macchina Enigma.

Proprio nel 2017 il Parlamento inglese aveva approvato una legge che porta il suo nome, l'Alan Turing Law, per riabilitare coloro che in passato sono stati condannati per le leggi contro l'omosessualità. Lo stesso Mark Carney, governatore della Banca d'Inghilterra, ha ricordato che

Alan Turing fu uno straordinario matematico, il cui lavoro ha avuto un enorme impatto sul modo in cui viviamo oggi. Come padre della scienza informatica e dell'intelligenza artificiale, e come eroe di guerra, il contributo di Alan Turing fu fondamentale. Turing è un gigante sulle cui spalle oggi si trovano in molti.

La storia di Alan Turing è anche arrivata al cinema, nel film The Imitation Game.

  • shares
  • Mail