Indecisione: ne soffre un italiano su due

Siete degli eterni indecisi , perdete sempre un'infinità di tempo per scegliere cosa fare e come farlo, prima di agire dovete sempre chiedere almeno il parere della metà dei vostri amici per paura di sbagliare, e invidiate colui che sa sempre cosa dire, colui che fa la cosa giusta al momento giusto?

riza.jpgTranquilli, potete rilassarvi, potete tirare un sospiro di sollievo perché non siete i soli. Anzi da quanto emerge dall'indagine condotta da Riza, rivista di psicosomatica, questo problema è molto diffuso. Almeno un italiano su due è praticamente incapace di prendere decisioni, piccole o grandi che siano, per il timore, non solo, di prendere la decisione sbagliata e quindi di pagarne le conseguenze, ma anche per paura di far soffrire gli altri.

dubbio.jpgLo studio è stato condotto su mille italiani, uomini e donne, dai 25 ai 65 anni, solo l'8% degli intervistati si considera capace di decidere, e si butta a capofitto nella speranza di aver preso la strada giusta, la maggioranza delle persone, al contrario, tende a rimandare all'infinito.

Un ulteriore difficoltà consiste nel contraddire le persone a cui si è affezionati di più, fatta eccezione dei poveri genitori, che si sa sono pronti ad accettare ogni sgarbo. E quando alla fine, dopo mille tentennamenti, si arriva finalmente a prendere la fatidica decisione, ecco sopraggiungere un altro ostacolo insormontabile: informare chi ne è coinvolto, per paura di deluderlo. Soltanto un italiano su cinque riesce a farlo di persona, tutti quanti gli altri cercano soluzioni indirette: telefono, sms e e-mail. E voi quanto vi sentite in grado di prendere decisioni?

  • shares
  • Mail