Super batteri, studiati due nuovi antibiotici contro le infezioni

Sono stati elaborati due nuovi antibiotici partendo da una tossina batterica, prodotta dallo Staphylococcus aureus, efficaci contro le infezioni da super batteri.

Le infezioni resistenti agli antibiotici sono sempre più frequenti e dipendono dall’uso esagerato che si è fatto proprio di questi farmaci. Per fortuna sembra esserci una nuova arma: due nuovi antibiotici super potenti, realizzati dai ricercatori dell’Institut national de la santé et de la recherche médicale (Inserm), dell’Université de Rennes 1 e del Rennes Institute of Chemical Sciences (ISCR) partendo da una tossina batterica, prodotta dallo Staphylococcus aureus.

Dai primi test questi nuovi farmaci sono risultati efficaci contro le infezioni multi-resistenti, tra cui quelle provocate da Staphylococcus aureus e Pseudomonas aeruginosa, e sembra che non siano in grado di indurre a loro volta nuove resistenze farmacologiche quando usati su modelli animali. Brice Felden, autore dello studio e ricercatore dell’Institut national de la santé et de la recherche médicale, ha commentato:

"Abbiamo scoperto che una tossina prodotta dallo Staphylococcus aureus, il cui ruolo è facilitare al batterio patogeno l'infezione, è capace allo stesso tempo di uccidere altri batteri presenti nel nostro corpo. Quindi abbiamo identificato una molecola con una duplice proprietà, da una parte tossica e dall'altra antibiotica”.

Gli esperti sono poi riusciti a creare molecole in grado di conservare la sua funzione di antibiotico, senza però essere tossiche.

  • shares
  • Mail